_MG_8024.JPG

Benvenuta e Benvenuto in Anche Umani. 
Il mio nome è Nicole.

 

Anni fa ho vissuto nei panni di una paziente a causa di un incidente stradale.

Sembrava la fine di tutto, ed invece è stato l'inizio di qualcos'altro.

Ho iniziato ad occuparmi di relazione di cura.
Sì, proprio di quel rapporto tra i professionisti sanitari e i pazienti.


Ingrediente così fondamentale, eppure purtroppo ancora troppo poco preso in considerazione.



 

Qualsiasi disciplina che ha a che fare con gli esseri umani, non può non tener conto della parte umana, vitale.

Medico e paziente

Perché è così importante tener conto della relazione di cura?
Come puoi comunicare efficacemente con i pazienti?
Quali sono degli accorgimenti che puoi mettere in pratica fin da subito?
Come sviluppare l'empatia?
Quali sono i principali errori comunicativi?



 

Dietro ogni atto comunicativo, c'è un mondo emotivo con cui entrare sempre più in contatto.
Passo dopo passo.

Come posso gestire l'eccessivo carico emotivo?
Come posso entrare in contatto con le mie emozioni?
Quali sono delle strategie che posso adottare per evitare il burn out?

VOGLIO RICORDARMI DI ESSERE ANCHE UMANO
SONO IN CONTINUA SCOPERTA, SONO RESPONSABILE, vivo con coraggio

CONTINUA SCOPERTA

Sono un essere umano in continua scoperta di me.

Sono alla continua ricerca di me.

Non mi sento mai arrivato e arrivata.

Mi osservo.
Mi ascolto.

Mi scopro.

RESPONSABILITÀ

Sono un essere umano responsabile.

Sono responsabile di ogni parola che pronuncio, di ogni gesto che compio.

Sono responsabile dell'intenzione che metto in un'azione, in un pensiero.

Sono responsabile del mio cammino.

Sono responsabile del mio potenziale.
Sono responsabile nel prendermi cura del mio potenziale. 

CORAGGIO

Sono un essere umano che tenta ogni giorno di aggiungere una goccia in più di coraggio nella vita.

Coraggio significa agire con il cuore.
Una goccia di Cuore in ogni azione, parola e intenzione.

Sono un essere umano che sceglie di ascoltare il proprio cuore e di lanciarlo nell'azione.

Cosa scrive chi sta seguendo
Anche Umani:

Lo trovo un progetto molto interessante e stimolante.
Scoperchi un bel vaso di Pandora nel senso che la comunicazione medico - paziente viene vista troppo spesso come un qualcosa di superfluo, quando dovrebbe essere essere centrale nel processo di cura.

Ivan, medico anestesista

Sono sicura che tutto l'impegno che stai dedicando a questo progetto e a queste tematiche un giorno avranno un impatto positivo nella nostra formazione come professionisti della salute.

Ilaria, studentessa di farmacologia

Da infermiere, dobbiamo ammettere a malincuore che purtroppo la "cura della comunicazione" nella relazione di cura viene spesso dimenticata, pur essendo fondamentale!
A volte ci si concentra sui "tecnicismi", senza però saper comunicare nel dolore e nella malattia. Grazie per i tuoi spunti di riflessione!

Woundercare, infermiere

Mi fa piacere che si tratti finalmente di questo argomento.
Purtroppo la comunicazione con il paziente non è una tematica affrontata nel corso di laurea, non è una tematica a cui danno peso nella formazione di un medico. Invece è fondamentale. Più di miriadi di nozioni, che in caso di dubbio comunque possono essere rievocate e recuperate. Sono un operatore sanitario, lavoro in ambito oncologico e sto studiando Medicina.
Mi si spezza il cuore a constatare, anche dal vivo, che l'università non prepara assolutamente i medici da un punto di vista umano e relazionale. 

Michelle, operatrice sanitaria

senti che questo progetto ti parla?
senti che potrebbe aiutarti nella tua professione?


iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato e aggiornata su anche umani.


(pochissime mail, giuro!)